• Ako bambino preistorico

    Quattrocentomila anni fa, in un mondo primitivo, selvaggio ed affascinante, si muove una tribù nomade di uomini preistorici che conosce il segreto del fuoco…

    3,006,65
  • All’ombra della Sfinge

    Quale popolo misterioso sta invadendo l’Egitto usando armi terribili e misteriose? La millenaria civiltà egizia viene a contatto con una nuova popolazione che giunge da lontano, gli Hyxsos. Lo scontro è tremendo e gli Egizi sono costretti a ritirarsi di fronte a questi invasori crudeli.

    3,006,18
  • Bambini di Aquileia

    I protagonisti del racconto vivono, al tempo dell’antica Roma, nei dintorni di Aquileia, la splendida città romana ricca di maestosi edifici e sede di intensi traffici.
    Sono ragazzi che, come quelli d’oggi, giocano, studiano, fanno i capricci, hanno dei segreti… A loro si unirà un piccolo schiavo sulla cui vera identità saranno gli amici a far luce.

    3,006,65
  • I due castelli

    Un maestoso castello fa da testimone alle avventure di due gruppi di ragazzi: prima schierati l’uno contro l’altro, diventano poi amici per la pelle grazie all’intervento di un saggio cavaliere di ritorno dalle crociate. Lettura a carattere storico che, per il carattere avventuroso si presta ad una lettura avvincente e divertente oltre che istruttiva.

    4,134,18
  • Il segreto del Nilo

    L’Egitto è stato conquistato dagli Hyxsos, ma il giovane faraone, con una parte del suo popolo, ha trovato rifugio nelle terre del Sud, vicino alle grandi catteratte. Di qui organizza la controffensiva per riconquistare il suo regno. Su questo sfondo storico si svolgono le avventurose vicende di una famiglia di Egizi: Nef, Tari, Hanoi… e di tanti altri protagonisti (persone ed animali, tra cui uno splendido leone). Il Nilo è testimone silenzioso dei fatti umani e naturali ma, quando serve il suo intervento, entra in azione e niente può resistere alla sua furia.

    3,006,18
  • L’elefante di Annibale

    Roma e Cartagine. Due potenze si fronteggiano sul Mediterraneo. I contrasti commerciali sono tanti ed è fatale che tra loro scoppi una guerra sanguinosa.
    Questo è lo sfondo storico entro cui si svolgono le vicende affascinanti, talora divertenti, altre ancora pericolose e commoventi, di due gruppi di protagonisti.

    6,657,00
  • La casa sul Piave

    La prima guerra mondiale è scoppiata in tutta la sua tragicità ed ha coinvolto le povere famiglie contadine che vivono lungo le rive del Piave. Quando, in seguito alla disfatta di Caporetto, gli Austriaci invadono le zone alla sinistra del fiume, per gli abitanti la vita diventa ancora più difficile. In una delle tante famiglie abitano Martina e Tonin. Essi hanno salvato un eroico paracadutista italiano, rimasto ferito gravemente, che rivela loro un segreto. Devono assolutamente informare il comando italiano della presenza di una fabbrica austriaca che produce gas venefici. La vita di molte persone dipende dal loro coraggio.
    Si buttano nell’avventura con spericolatezza giovanile e alla fine… beh, la fine non si rivela mai!

    2,755,61
  • La valle del mammuth

    Preistoria: l’uomo molto sapiente è alle prese con i problemi di sopravvivenza: la caccia è sempre più scarsa perché i grandi animali se ne sono andati. Nel Villaggio dei Dirupi i cacciatori-raccoglitori sono perennemente in lotta con la fame. Tra loro alcuni ragazzi vivono le avventure di ogni giorno tra un brivido e un sorriso.
    La comparsa di un mammuth sembra un segno degli dèi. Dalla caccia al grande mammifero però nasce una serie di eventi che sconvolgeranno la vita del gruppo.
    Verranno così a contatto con gente che si procura il cibo in un nuovo modo: l’agricoltura è alle porte.

    3,005,66
  • Per un pugno d’argilla

    Quasi cinquemila anni fa nell’attuale Iraq, tra due grandi fiumi, il Tigri e l’Eufrate, si sviluppava una tra le prime grandi civiltà agricole.
    Anche in questo mondo così antico la gente viveva i problemi che si incontrano ancor oggi: vi erano i ricchi ed i poveri, gli onesti e i delinquenti che cercavano di arricchire imbrogliando, giungendo perfino ad uccidere pur di raggiungere i loro loschi scopi.
    Ebbene, in questo periodo una famiglia benestante, istruita, con forti legami con il re e i suoi funzionari, si trovò immersa in un mare di guai a causa di alcuni imbroglioni che volevano sottrarre loro le ricchezze.
    Incomincia così una vicenda che si snoda tra momenti avvolti nell’angoscia e nella tristezza e altri invece in cui la giustizia sembra finalmente aver ragione. Come nella tela di un ragno la storia si sviluppa attraverso una serie di colpi di scena che tengono il lettore col fiato sospeso.
    Sullo sfondo alcuni eccezionali personaggi, e soprattutto le abitudini, gli ambienti, le storie che caratterizzano questa grande civiltà.
    Una tavoletta d’argilla, ritrovata ai nostri giorni da un soldato che prestava servizio in Iraq, farà da testimone a questa affascinante storia.

    3,006,65
  • Tari regina d’Egitto

    L’Egitto è diviso tra gli invasori Hyxsos che hanno occupato la parte a nord, compresa la capitale Tebe, e il legittimo faraone che ha costruito una città nella zona a sud, ai confini con la Nubia. Ma sull’Egitto soffiano venti di riconquista e il faraone, insieme ad un gruppo di fedelissimi, sta riorganizzando l’esercito per scacciare gli Hyxsos. Cercherà aiuto proprio tra i Nubiani. Tari, Nef, Hanoi, Salid, Ippopotò, aiutano il Faraone in questa grande impresa. Incontreranno personaggi indimenticabili che divideranno con loro entusiasmanti avventure.

    Questo è l’ultimo romanzo della trilogia iniziata con “All’ombra della Sfinge” e “Il segreto del Nilo”.

    3,006,18